Aliblu Regioni Italiane

Aliblu

Aliblu

 

Aliblu
 

Aliblu

.:aliblu regioni italiane:.

REGIONI ITALIANE

Aliblu - Italia Italia

Aliblu - Italia Italia Regioni

Aliblu - Italia Dialetto

Aliblu - Italia Folklore

Aliblu - Italia Proverbi

Aliblu - Italia Storia

Dialetto Regione Liguria


L'aera dialettale ligure supera i confini amministrativi della regione, poich comprende alcuni territori francesi (la Tenda e dintorni), parte del Piemonte, la valle del Tanaro, la Scrivia, ed alcuni comuni della Toscana, fino a Massa.

Il dialetto ligure, come quelli emiliani, piemontesi e lombardi, appartiene al gruppo gallo-italico, questa regione per, diversamente dalle altre tre, non ha subito dominazioni galliche dirette, ma solo influenze mediate dalla valle padana. Anche la dominazione romana, fino ad Augusto, fu pi superficiale in questo territorio, in cui sino a quel momento si parlava una lingua di origine indoeuropea, la "leponzia".

L'influenza gallo-italica ha comunque lasciato delle tracce, come nella pronuncia "" della lettera "u" di alcune parole; la "" al posto del dittongo "uo" in italiano, come "vu" per "uovo"; il dittongo "ei" al posto della "e" chiusa, come "peive" per "pepe".

La lenizione delle consonanti ha portato alla caduta delle vocali nelle parole finali in "-no", come "san" per sano; in "-ne", "can" per cane; in "-ni", "sen" per sani. Per le parole che finiscono in "-mo" e "-mi", si registra invece un cambio di vocale, come "ramu" per ramo; "lme", per lume, etc.

A queste caratteristiche fonetiche gallo-romane, nel ligure si aggiungono alcuni caratteri provenzali e siciliani. Il carattere della consonante "l", unita agli altri gruppi consonantici diviene dolce, da "ghianda" a "gianda"; i gruppi con consonante labiale si distaccano totalmente dal ceppo settentrionale avvicinandosi agli schemi del siciliano, come ad esempio per "piano"o "pian" che in ligure "cian", o "bianco" o "bianc", in ligure "giancu". Le influenze provenzali emergono invece in parole come "notte", che se in lombardo "noc", in ligure "noite" o "nte", o in "padre e madre" che divengono, prima "paire e maire", e poi "puaire e muaire".

Il dialetti liguri, per, hanno subito forti mutamenti durante il medioevo e questo emerge nella letteratura del tempo. Se infatti prima del medioevo alcune ascendenze del genovese ricordavano il veneto, oggi la lingua ne lontanissima. I dialetti liguri variano comunque moltissimo dalle localit occidentali a quelle orientali, e Genova costituisce uno schema a se.
 

 


.:aliblu:.

 

Aliblu

 

Sito web in aggiornamento!

Aliblu